Ecco una questione che dovremmo prendere in considerazione prima di iniziare le nostre vacanze in spiaggia, e prima di abbandonarci alla contemplazione del dio sole come tante lucertolone! E’ importante proteggersi dai raggi solari, ovvero, i raggi ultravioletti (UV), che ci raggiungono sotto-forma di radiazioni UVA e UVB.

Le radiazioni solari sono responsabili di danni più o meno gravi, l’eccessivo calore provoca scottature ed eritemi, che, col passare del tempo, causano un invecchiamento precoce della pelle, e, nei casi più gravi, lo sviluppo del melanoma e di altre tipologie di tumore dell’epidermide.

Rispondiamo, quindi, ad alcune domande che risultano importanti per “salvarci la pelle”:

Quale fattore di protezione solare bisogna utilizzare prima dell’esposizione?

Il SPF, ovvero, fattore di protezione solare, indica attraverso una scala numerica, che parte da 6 e termina con 50+, il livello di protezione che ci fornirà la nostra crema solare, infatti, più è elevato il SPF, maggiore sarà la protezione della nostra pelle dall’azione dei raggi solari. Importante è scegliere creme solari ad ampio spettro, cioè, filtri solari che proteggono la pelle sia dai raggi UVA che dai raggi UVB.

Dunque, i dermatologi ci insegnano che bisogna adattare il fattore di protezione solare alla nostra carnagione e anche alla nostra età, infatti bambini e anziani dovrebbero utilizzare un fattore di protezione molto alto. Gli individui, dunque, che presentano una pelle molto chiara, con capelli biondi o rossi e occhi chiari dovrebbero utilizzare un fattore di protezione alto, e mai usare protezioni al di sotto dell’indice Spf 15. Anche chi è dotato di una pelle olivastra, non dovrebbe mai rinunciare alla protezione solare, neanche dopo i primi tempi di esposizione.

Quali accorgimenti bisogna adottare durante la nostra giornata in spiaggia?

La risposta data dagli esperti è di non esporci al sole nelle ore più calde, ovvero, dalle 12 alle 16. Idratare il nostro corpo bevendo molta acqua, e mangiando frutta e verdura, in particolare le carote, ricche di vitamina A. Inoltre, è importante ripetere l’applicazione della crema solare ad ampio spettro ogni due ore.