Quante volte abbiamo sognato mete esotiche? Quante volte siamo rimasti incantati di fronte a delle foto di spiagge tropicali dalla sabbia bianca? Chi di noi non ha mai immaginato di essere su una spiaggia a bere da una noce di cocco?

E, diciamoci la verità, quante volte abbiamo pensato di mollare tutto e trasferirci a vivere lì?

Specie negli ultimi anni, con le politiche dei governi recenti, arrivare a fine mese con il proprio stipendio o la propria pensione in Italia è diventato quasi impossibile. La mente allora va verso quei luoghi lontani, dove con la stessa somma di denaro è possibile condurre una vita caratterizzata dal benessere e dall’assenza di stress.

Tornando alla vita reale, però, basta una breve ricerca sul Web per scoprire che la situazione è ben più complessa, e trasferirsi ai Caraibi per trovare lavoro è quasi impossibile, poiché in molti Paesi viene concessa la residenza solo a coloro i quali possono dimostrare di avere un cospicuo conto in banca o una rendita fissa ogni mese. Molti pensionati, infatti, hanno realizzato il proprio sogno di vivere in Costa Rica proprio in virtù di queste leggi.

Tuttavia, a molti non va giù l’idea di potersi godere quei paradisi soltanto in età avanzata.

Gli italiani (e non solo), però, hanno accesso ad una importante scorciatoia: la cittadinanza europea.

Quasi tutti, infatti, conoscono le Antille francesi: un arcipelago di isole nel mezzo del Mar dei Caraibi le cui isole sono, a tutti gli effetti, delle regioni francesi, chiamate Dipartimenti d’Oltremare. Il particolare status giuridico di queste isole, fa sì che esse siano parte integrante della Francia continentale e, di conseguenza, dell’Unione Europea.

Dunque, sai cosa ci vuole per andare a vivere su un’isola come Guadalupa o Martinica? La carta d’identità e… nient’altro! Già, non dovrai nemmeno cambiare valuta, visto che si usa l’Euro proprio come in Europa. La sanità, le scuole e in generale tutti i servizi pubblici sono al livello della Francia continentale.

Se vuoi trovare un lavoro, però, dovrai parlare il francese, quindi non ti resta che iniziare a studiare!