Broker online

Piattaforme trading online, consigli per scegliere le migliori

Anche nel mondo del trading online il passaparola può essere determinante per le scelte di investimento, soprattutto per i broker online: piccola guida per scegliere i migliori sulla piazza.

Che cos’è il trading online

Intraprendere la strada del trader vuol dire anche scegliere l’intermediario online con il quale aprire il conto investimenti e depositare il capitale che poi servirà, ad esempio, per la negoziazione di cross valutari, oppure per la compravendita di Contratti per Differenza (CFD) su azioni, criptovalute, materie prime, e così via. Per trovare le opinioni e i consigli sui migliori broker, molti principianti si affidano al grande calderone di Internet, soprattutto perché è molto più semplice digitare la parola chiave sulla barra del motore di ricerca invece che stare ore sui libri per capire una sola parola, o per cercare forum e siti specializzati nella finanza e negli investimenti.

Trading online, i broker non sono tutti uguali

Fermo restando che è sempre un bene leggere le opinioni e i consigli in rete, e che questi devono essere valutati e pesati con attenzione e con spirito critico. Le piattaforme di trading online non sono certo tutte uguali. Si differenziano in termini di costi, efficienza, offerta di titoli, prodotti e strumenti finanziari da tradare in acquisto o in vendita ( long o short trading), senza dimenticare la velocità. Nell’aprire un conto di trading con un broker rispetto a un altro, la decisione definitiva spetta sempre e comunque all’aspirante trader. Sarà il singolo a doversi sincerare dell’affidabilità della piattaforma usando i mezzi che ha a disposizione, ovvero le opinioni e i consigli in Rete. Attenzione però a non incappare in siti gestiti da un team autorevole, perché può capitare, tra le tante truffe online, di trovare quella famigerata pagina web che pubblicizza un dato intermediario che prende delle commissioni allo scopo di consigliare i lettori. E’ meglio diffidare da chi, con insistenza, propone un solo broker, magari neanche regolamentato, solo a scopo di guadagno e pubblicitario. Diverso il discorso di forum e opinionisti finanziari che, pur facendo i nomi di una o più piattaforme, ne fa delle recensioni elencandone i possibili difetti oltre che i pregi. Clicca per le migliori piattaforme di trading, soprattutto quelle con possibilità di conto DEMO.

Perché preoccuparsi dei broker online?

Per alcuni, preoccuparsi eccessivamente di scegliere una buona piattaforma di trading online è eccessivo, specialmente se si ha in programma solamente di investire sporadicamente delle piccole somme di denaro. Con l’avvento delle criptovalute, purtroppo sono cresciuti a vista d’occhio gli speculatori e gli approfittatori di questo business. Chi per fare pubblicità, chi per avere un guadagno, sono tanti gli opinionisti sull’investimento delle monete digitali. I broker online palesemente di parte si riconoscono specialmente se sono legati all’offerta sulle valute virtuali. Ci sono infatti broker online autorizzati ed abilitati che permettono di aprire, ad esempio, posizioni in Bitcoin con i CFD, ma sul web ci sono purtroppo sparse anche recensioni ingannevole e fuorvianti di sedicenti intermediari legali, veri e propri siti scam che è bene evitare se si vuole salvare il proprio capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *